Bookstyle

Libreria “Diari di bordo”. Parma

Annunci

La piccola libreria di Antonello e Alice è frutto di un sogno : quello di dare vita a una realtà indipendente dedicata ai luoghi e al tema del viaggio. E il viaggio inteso nel senso più ampio del termine, quindi non solo fisico, ma anche quello mentale che un libro regala. I due librai hanno creato, con entusiasmo e tanta fatica, questo spazio di Borgo Santa Brigida al numero 9 a Parma : uno spazio fortemente identitario fin dall’inizio, un luogo per ospitare editoria indipendente di qualità. Un piccolissimo e vivace spazio animato esclusivamente dall’amore per i libri. Ritagliare, all’interno della città, uno luogo originale per i lettori, lontano dalle logiche della grande distribuzione, non è stato facile per loro : nessuno dei due aveva stretti legami con il tessuto cittadino, essendo uno di origini lucane e l’altra sarda.

Antonello e Alice si sono trovati e incontrati a Parma per amore infatti, e come tutti gli innamorati avevano i cassetti pieni di sogni; con il loro indomabile ottimismo sono riusciti, dal niente, a realizzarne almeno uno : creare una piccola oasi di Bellezza con i libri nonostante molti tra amici e conoscenti raccontassero di una realtà, quella parmense, in cui sarebbe stato difficile portare avanti un simile progetto culturale.

Dapprima, i due librai sono partiti con la ricerca spasmodica di libri dell’editoria indipendente che non si trovano facilmente in altre realtà e poi hanno cominciato da subito a gestire i social media ,sfruttando tutte le opzioni messe a disposizioni dalle gallery, alle dirette Facebook per coinvolgere i lettori fino a creare Eventi ad hoc di interazione tra i lettori in Rete e la Libreria.

In pochi anni “Diari di bordo” è diventata un punto di riferimento per lettori appassionati e originali.

Annunci

Annunci